La veterinaria: “Antibiotici a pioggia e controlli di facciata, così funzionano gli allevamenti”


di | 21 Mag 2015

La veterinaria: “Antibiotici a pioggia e controlli di facciata, così funzionano gli allevamenti". Per prevenire eventuali malattie, ai suini degli allevamenti intensivi vengono somministrati antibiotici anche quando non ne hanno bisogno. Questo contribuisce alla nascita di batteri letali e resistenti ai farmaci. “Non si potrebbe fare”, racconta un veterinario che preferisce rimanere nell’anonimato. “Ma non vengono fatte sanzioni perché i medici sono talmente oberati di lavoro che spesso vanno in azienda e non guardano neanche più gli animali. Poi ci sono colleghi che rilevano irregolarità ma non le segnalano. Infine, chi è che controlla l’Asl? Nessuno”.

La puntata di Announo: No Carne?

Giulia Innocenzi ha fatto irruzione, assieme a un gruppo di animalisti, dentro alcuni allevamenti di suini in Pianura Padana. Per mostrare le pessime condizioni igieniche e lo stato in cui i maiali, che poi finiscono sulle nostre tavole, vengono allevati prima di finire al macello. A rispondere alla domanda che l’inchiesta solleva ci sono il patron di Eataly Oscar Farinetti, l’oncologo Umberto Veronesi, lo scrittore Mauro Corona e Sergio Capaldo, presidente de “La Granda” presidio slow food. Rivedi la puntata di Announo.