Partito della Nazione (o della mancata rottamazione)


di | 7 Mag 2015

Il Partito della Nazione raccontato da Alessandro De Angelis e Nazareno Renzoni. Renzi dice che è nato il partito della Nazione. Come i democratici americani, il partito moderno, del 40 per cento, senza ideologie. Ma in Campania c’è l’impronta di Nick ‘o mericano’, ovvero Nicola Cosentino. “Appena uscito dal carcere di Secondigliano disse ai suoi che i 150 mila voti che avevano a disposizione dovevano andare a Renzi per poi trattare”. Ma poi è tornato in carcere e nelle liste alleate al Pd è arrivata la carica dei Casalesi.