Gad Lerner: “L’Italia è affetta da scabbia mentale fascioleghista”


di | 18 Giu 2015

Gad Lerner si schiera dalla parte degli ultimi, immigrati e profughi, che negli ultimi mesi sono diventati il centro della propaganda di diverse forze politiche. Leader che hanno giocato sulla paura irrazionale che i migrati siano veicolo di malattie. “Se si potesse scherzare mi piacerebbe raccontarvi la storia della mia scabbia. La presi a 18 anni in un albergo a Gerusalemme. Bastò qualche giorno di pomata allo zolfo e il problema fu risolto. Ciò che è più difficile debellare è la scabbia mentale del fascioleghismo che serpeggia in Italia. Per lavarci la coscienza l’argomento più in voga è diventato quello della furbizia. Questi rifugiati sarebbero degli impostori. Quanta ipocrisia sulla distinzione fra profughi di guerra e poveracci che scappano dalla povertà. Io a questa piazza chiedo questo. Saremo capaci di tenere insieme il popolo degli italiani sfiancato dalle difficoltà economiche e quello che viene dal di là del mare. Il popolo di Landini e i ragazzi degli scogli del nord Africa. Oggi un ministro degli interni del governo socialista di Francia respinge i profughi a Ventimiglia. È già successo che la sinistra smarrisse questa capacità: erano gli anni Trenta. Nessuno può essere discriminato in base al Paese dove è nato”.

Gad Lerner a Rosso di Sera

L’ultima puntata di Servizio Pubblico.  Live da largo Annigoni a Firenze. Tantissimi gli ospiti sul palco e soprattutto una grande festa per Servizio Pubblico. "Una rosa rossa e un impegno: non finisce qui", parola di Michele Santoro.