Il mistero dell’Addaura


di | 28 Nov 2015

L’omicidio di Nino Agostino è strettamente legato alla scomparsa di Emanuele Piazza nel marzo 1990. Piazza era un altro giovane poliziotto palermitano che lavorava sotto copertura alla caccia di latitanti mafiosi. Secondo una pista investigativa mai chiarita del tutto, Agostino e Piazza potrebbero essere stati presenti sugli scogli dell’Addaura il 21 giugno del 1989, in occasione del mancato attentato a Giovanni Falcone. Al funerale di Agostino il magistrato confidò a un funzionario di Polizia che “a quel ragazzo gli devo la vita”.