I giovani morti di camorra


di | 9 Feb 2016

I giovani morti di camorra. Quante volte abbiamo sentito dire: “L’Italia è un paese vecchio. I giovani sono il bene più prezioso di una società. La forza, l'energia, il coraggio del cambiamento". A Napoli i giovani muoiono a decine. E noi cosa facciamo? Questa carneficina, questo inaccettabile spreco di futuro è come se non ci riguardasse. Pasolini diceva "Napoli è una tribù in estinzione". Purtroppo la tribù è in espansione, si riproduce. I camorristi che nascono sono di pù di quelli che muoiono.