Sognando Chernobyl: la canzone di Adriano Celentano contro il nucleare


di | 15 Apr 2016

La versione aggiornata del celebre brano "Sognando Chernobyl". Alle immagini della catastrofe nucleare del 26 aprile 1986 Celentano mescola quelle della tragedia di Fukushima dell'11 marzo 2011. Parole e immagini dure. Un monito per gli uomini che stanno distruggendo se stessi e il pianeta.

Chernobyl e Fukushima: la tragedia che si ripete

Secondo Greenpeace l'incidente nella centrale nucleare di Fukushima Dai-chi del 2011 avrà conseguenze su foreste e fiumi che dureranno decenni. Se non per centinaia di anni. Sono state rilevate concentrazioni di radiazioni in nuove foglie, l'aumento di mutazioni nella crescita degli abeti con l'aumentare dei livelli di radiazione. Ma anche mutazioni ereditarie in alcune popolazioni di farfalle e vermi con Dna danneggiato in zone altamente contaminate.