Geppi Cucciari: Donne del web, unitevi!


di | 5 Ott 2016

L'appello di Geppi Cucciari. Donne del web: unitevi. Durante la prima puntata di Italia, la comica sarda racconta con ironia le difficoltà dell'emancipazione femminile nel nostro paese. La mania dilagante per i social network e le app di dating.

Geppi Cucciari in difesa delle donne

"Ad un certo punto i padri costituenti si chiesero se la donna potesse o no fare il magistrato. La funzione più vicina al cielo, sei chiamato a giudicare. Puoi diventare dio o addiruttura Joe Bastianich. Solo nel 1965 le donne accedono finalmente alla magistratura ... Anche nei social la percezione della donna si è fermata ai tempi dei padri costituenti. Io ci sono sui social per comunicare con gli altri. Però per esempio ieri una persona mi ha scritto in privato dicendo 'sei una cessa ma stai tranquilla due colpi te li darei'. Ma queste parole me le avrebbe mai dette se fossi stata per strada? Credo di no. Perché in realta stare sui social è come stare in macchina. Pensi di essere in una bolla dove non ti vede nessuno".