Montanari: la morte della bellezza


di | 5 Ott 2016

Montanari: la morte della bellezza. "Sostiene Flavio Briatore che la via dello sviluppo dell’Italia, e del Mezzogiorno in particolare, sia il turismo di lusso. Non quello diffuso, non quello culturale. Dovremmo dire ai nostri studenti di lasciare i libri. Il vostro obiettivo è offrire servizi di lusso agli occupanti di uno yacht di 70 metri". Il critico d'arte Tomaso Montanari sferra un attacco frontale al "Modello Briatore" e alla tendenza tutta italiana a fare dei beni culturali il luogo della rappresentazione della disuguaglianza piuttosto che di un'inclusione democratica.

Quante risorse per la ricerca universitaria?

L'attacco di Montanari sulla ricerca: "Si può produrre futuro invece di campare di rendita con il passato. Ad esempio si può investire sulla ricerca. Quest’anno il governo dà alla ricerca di tutte le università italiane la stessa cifra che la Juventus ha speso per Higuain. Così non si va da nessuna parte. C'eravamo impegnati a investire il 3% del pil in ricerca entro il 2010. Siamo nel 2016 e investiamo meno dell'1% ".