Napucalisse!


di | 5 Ott 2016

Napule senza famiglie. Napule senza figlie. Napule ca s’appiglie, 'u cazzo ’i Ddio cuniglie". Inizia così il monologo Napucalisse dell'autore-drammaturgo Mimmo Borrelli dedicato alla sua città: un racconto dolente e arrabbiato dell’uomo napoletano messo in condizioni di inferiorità di ghettizzazione sociale, che non sentendosi parte dello stato e della sua famiglia, è destinato a esplodere,  bomba che cammina, come il Vesuvio.

Il monologo di Mimmo Borrelli

Questa è una parte del brano su Napoli di Mimmo Borrelli. Intenso, drammatico, vero. Protagonista dei uno dei momenti più emozionanti di Italia, il nuovo programma di Michele Santoro, racconta la sua Napoli con parole dure. Rivedi la puntata qui.