Ruby ter, quando Karima disse: “Mi arricchirò, basta non dire la verità”


di | 19 Ott 2016

Anche l'ultimo filone dell'inchiesta Ruby ter sulle serate nella villa di Arcore di Silvio Berlusconi finisce a processo. Il gup di Milano ha rinviato a giudizio Karima El Mahroug e altre 22 persone accusate di falsa testimonianza e corruzione.

L'intercettazione di Ruby con l'amica

Servizio Pubblico ripropone l'intercettazione telefonica tra Ruby e un'amica, pubblicata nell'informativa della polizia del 10 dicembre 2014. "Non hai paura?", le chiede l'amica. "Macché, avrò tanti soldi, avrò la fama. Di cosa devo avere paura? Mi ricoprirà d'oro. L'importante è che io non racconti la verità. Come il caso di Noemi Letizia, solo che Noemi era maggiorenne e io sono minorenne", risponde Karima.