I labirinti di Tor Bella Monaca. “L’unica cosa che mi fa paura è la morte”


di | 15 Dic 2016

I labirinti di Tor Bella Monaca tra droga e degrado. Le telecamere di 'Italia' di Michele Santoro sono entrate nel comparto R5 di Tor Bella Monaca, estrema periferia Est di Roma, dove per chilometri si snodano casermoni in cui vivono migliaia di famiglie tra degrado e disperazione.
"Qui la gente non ama gli intrusi", dice un ragazzo a Dina Lauricella che nel suo giro nel quartiere si imbatte in case fatiscenti, muffa, pareti sgretolate e mucchi enormi di immondizia. Nei garage delle Torri di solito avvengono le retate delle forze dell'ordine. L'ultima, in ordine temporale, ha portato all'arresto di 100 persone e al sequestro di 37 kg di droga. Sul pianerottolo di una palazzina un ragazzo ammette: "Qui l'unica cosa che mi fa paura è la morte. Dove mi vedo in futuro? Al carcere di Rebibbia".
Rivedi la seconda puntata integrale di 'Italia' dal titolo 'La botta' sul sito di Servizio Pubblico.