Italia, viaggio incubo nel ‘Parco del Buco’ di Tor Bella Monaca


di | 15 Dic 2016

Tor Bella Monaca spaccio e criminalità: un viaggio in una tra le periferie di Roma dimenticate dalle istituzioni. Le telecamere di 'Italia' di Michele Santoro ci portano, grazie a Dina Lauricella, nel parco di Tor Bella Monaca. Ma qui il verde pubblico è caratterizzato da un tappeto di siringhe, aghi e fazzoletti sporchi di sangue lasciati lì dai tossicodipendenti. E' la meta ideale per chi spaccia, compra e si inietta droga ma luogo pericoloso per chi deve semplicemente attraversare l'area verde per raggiungere le abitazioni o una scuola vicina. Disagio e emergenza a Tor Bella Monaca ormai consacrata piazza di spaccio e considerata come "zona pericolosa". Un tasso alto di disoccupazione, un'alta percentuale di abbandono scolastico e abitazioni fatiscenti aumentano il degrado in cui versa questa periferia romana dove lo "Stato" sembra essere assente. Rivedi la seconda puntata di 'Italia' dal titolo 'La botta' sulle periferie romane di Tor Bella Monaca e Ponte di Nona. In esclusiva sul sito di Servizio Pubblico.