“Verona ai veronesi”: il corteo contro i migranti e gli insulti alla troupe di Santoro


di | 26 Gen 2017

"Verona ai veronesi". Un corteo di 1500 persone contro la politica dell'accoglienza invade le strade del capoluogo scaligero. Volano insulti alla troupe di Michele Santoro: “Rossi di merda! Sono questi signori qua che fanno passare il concetto di invasione. Anche gli americani l’hanno capito e hanno dato il voto etnico a Trump”.

L'intervista

Poi l'intervista ad Alessandro Rancani, portavoce del movimento: "Si cerca di sostituire i popoli e le nazioni con un'amalgama informe. È sbagliato distribuire a pioggia migranti nei piccoli centri, non si chiama accoglienza ma sfruttamento perché dietro ci sono le cooperative e i 35 euro al giorno che vanno a chi specula sull'accoglienza".