Galimberti: “I giovani? Si dice che abbiano il futuro davanti, ma oggi sono un capitale sprecato”


di | 3 Feb 2017

Umberto Galimberti interviene sul tema dei giovani e della violenza nel corso di "Babyricchi". "La violenza dei giovani ha lo stesso spessore di quella degli adulti. Non capiscono la gravita dei gesti. Dare una coltellata o uno schiaffo per loro ha lo stesso peso". E poi: "I giovani tra i quindici e i trent'anni sono al massimo della forza biologica, della potenza sessuale e ideativa. Einstein scoprì la sua formula a ventiquattro anni. Si dice che hanno il futuro davanti a loro. Non dobbiamo sprecare questi anni nell'inefficienza: cosa farà la società se disperde le sue forze più potenti che sono la biologia, la sessualità e l'intelligenza".