Parla il padre di Valerio, aggredito a Piazza Cavour: “Mio figlio accoltellato quando già svenuto”


di , | 2 Feb 2017

"Hanno picchiato e accoltellato mio figlio mentre era già svenuto a terra" racconta il padre di Valerio, minorenne aggredito e accoltellato nella notte del 15 ottobre a piazza Cavour da un gruppo di esponenti del Fronte della Gioventù. Una banale lite degenerata in una vera e proprio pestaggio di gruppo: "In questa piazza gruppi di persone tendono a cacciare e a rifiutare altri" spiega il padre "è stato preso per questo, perché apparteneva a un gruppo che a parer loro doveva pagare".