Michele Santoro e i ragazzi de ‘Il collegio’ sul ruolo del denaro nella società


di | 3 Feb 2017

Michele Santoro si confronta con gli adolescenti de "Il collegio" sul valore del "Dio denaro" e sul ruolo dei genitori. I ragazzi parlano apertamente: "Se i genitori fossero sempre presenti non ci sarebbe questo disagio generazionale". "Noi sappiamo a cosa andiamo incontro nel futuro, nella vita serve lo studio. Anche se non ho niente mi sento più intelligente di un ragazzino di quattordici anni con una macchina sotto il sedere perché vivo in una borgata dove fin da piccola sono cresciuta con valori diversi da quelli del denaro". L'ospite in studio Costantino della Gherardesca sposta l'attenzione sul ruolo dei genitori: "Il problema non è il denaro. I genitori devono esserci all'inizio ma poi devono farsi da parte. In Italia i genitori sono troppo presenti".

Il Collegio

"Il collegio" propone un viaggio nel tempo a diciotto adolescenti, catapultati nella scuola del 1960 con un metodo educativo tipico dei Collegi dell'epoca. Una sorta di esperimento sociale per i ragazzi dello smartphone e dei social moderni.