Rissa Piazza Cavour, Alfredo Iorio: “Colpa dei ‘bori’ che prendono a schiaffi le ragazzine”


di , | 2 Feb 2017

Alfredo Iorio, fondatore del Fronte della Gioventù/Movimento Sociale, dice la sua sulla maxirissa del 16 ottobre e sugli arresti successivi che hanno colpito alcuni rappresentanti del Fronte: "La colpa è di questi teppisti, bori che prendono a schiaffi le ragazzine. Quella sera uno che si toglie la maglietta per far vedere i tatuaggi, uno tira bottigliate, un altro tira fuori il coltello. I militari non intervengono e si scatena il delirio: così si lascia la giustizia nella mani dei ragazzini di fronte ad una violenza carnale".

Il pestaggio di Piazza Cavour

Lo scontro adolescenziale sfocia nella violenza a Piazza Cavour dove il 16 ottobre 2016 un sedicenne è stato pestato e ridotto in fin di vita da un gruppo di coetanei. Le indagini sul pestaggio hanno portato all'arresto di 7 ragazzi, 4 adolescenti e 3 minorenni per tentato omicidio aggravato da futili motivi. I destinatari del provvedimento risultano appartenere ad una sezione del Fronte della Gioventù.