Roma sud vs Fronte della gioventù: “Ci picchiano perché diversi”; “Noi difendiamo Roma da loro e dallo spaccio”


di , | 2 Feb 2017

"Noi difendiamo Roma a partire da piazza Cavour. Appena retrocediamo si torna a delinquere. Sono degli outsider che vengono qui, spacciano e delinquono. Invogliamo i giovani a non seguire l’esempio” racconta Nicola Colosimo, rappresentate del Fronte della Gioventù, dopo le polemiche seguite all'accoltellamento di un giovane nella notte del 14 ottobre. "Questi del fronte 'se la sentono matta'. Io quella sera c'ero" risponde un giovane di Roma sud amico di Valerio, il ragazzo accoltellato "ci hanno detto di levarci dal cazzo e poi hanno tirato fuori caschi, catene, il coltello. Ma che persone sono queste?"