Macello Martelli, Innocenzi ai titolari: “Ridurrete i maiali macellati?” ma loro fuggono


di | 15 Mar 2017

Il Macello Martelli in provincia di Mantova lavora carne di maiale destinata al Consorzio del prosciutto di Parma. Qui vengono macellati 350 suini l'ora e oggi 1 operaio su 5 avrebbe contratto malattie a polsi, gomiti e spalle a causa dei ritmi di lavoro forsennati imposti dai vertici dell'azienda. Giulia Innocenzi, dopo aver provato invano a parlare con i titolari del Macello Martelli decide di appostarsi fuori dallo stabilimento "indossando" le sue domande: "Ridurrete il numero dei suini macellati da 350 a 210 l'ora" chiede, ma i dirigenti del macello fuggono a bordo delle auto,  rispondere all'autrice di Animali come noi.

Animali come noi

"Animali come noi" è un programma firmato da Giulia Innocenzi e prodotto dalla Zerostudio's di Michele Santoro: sei puntate di reportage e inchieste sul campo, cui seguirà un faccia a faccia della Innocenzi con i protagonisti della filiera produttiva, che andranno in onda su Raidue, in seconda serata, a partire da mercoledì 15 marzo. La giornalista della squadra di Michele Santoro documenta la realtà di diversi allevamenti di maiali raccontando per immagini alcune situazioni raccapriccianti: animali che vivono insieme ai topi, in condizioni igieniche ultra precarie, ammassati uno sopra l'altro e che si mangiano fra loro. “Animali come noi” mostrerà per la prima volta le immagini raccolte in diversi allevamenti di bufale e di mucche da latte, con veri e propri maltrattamenti sugli animali, punture e procedure illegali.