Vissani vs vegani: li “ammazzerebbe” ancora tutti?


di | 27 Mar 2017

  Gianfranco Vissani è l'ospite della terza puntata di Animali come noi di Giulia Innocenzi. Lo chef torna sulla polemica che lo ha visto protagonista nei mesi scorsi con i vegani, quando disse che "avrebbe voluto ammazzarli tutti". “Forse ho un po’ esagerato” ammette Vissani “ma scegliere la dieta vegana significa rinunciare alla nostra cucina tradizionale e locale". E continua: "I vegani credono di mangiare prodotti del tutto vegani, come le lenticchie: lo sanno come  vengono concimate ?”. Giulia obietta che il veganesimo è una scelta etica contro lo sfruttamento degli animali, costretti a una vita distante da quella in natura, ma Vissani replica: “È cambiato il rapporto fra noi e le vacche, certo. Ma voglio tornare sulle lenticchie: non prendono concimi chimici? La soia, invece, distrugge i terreni. Tutto può far male ed essere dannoso”. Giulia obietta: “Vengono destinati agli animali da allevamento, sia la soia che il mais, e oggi mangiano cibi che potrebbero andare a noi”.

Vissani contro gli allevamenti e le coltivazioni intensive

“Fanno male" attacca Vissani. "Guarda cosa sta succedendo sull’olio: non ha più profumo. Dobbiamo salvaguardare il nostro territorio per lasciare qualcosa ai nostri figli”. Poi torna all'attacco sulla famiglia di Valentina, protagonista del reportage: "La signora che abbiamo visto è un’estremista. Bisogna lasciare ai bimbi il tempo di crescere e scegliere, non imporre”.