M, Simone su Hitler: “Davvero il popolo non sapeva niente?”


di | 1 Ago 2017

"E' stato un essere umano. Partiamo da questo" dice Simone su Hitler nel corso del dibattito in studio a M, programma sperimentale di Michele Santoro in onda su Rai 2. "E' sbagliato de-umanizzarlo. E' un personaggio che ha segnato negati il secolo passato, è indiscutivile. Però attenzione a non considerarlo una sorta di struttura fuori dall'umanità. Non è così disumano da renderlo irripetibile".

Simone su Hitler e il suo popolo

"Ricordo nettamente questa frase: 'Non dimenticare mai di essere ebreo perché arriverà qualcuno a ricordartelo quando meno te lo aspetti'. In effetti la comunità ebraica tedesca dell'epoca era molto assimilata: le tragedie solitamente sono avvenute in seguito alla tendenza ad assimilarsi" - spiega Simone - "Sulla responsabilità: davvero il popolo non sapeva niente? Alcune case distavano davvero poco dai campi di concentramento e sterminio...".