La protesta sul tetto

di | 5 dic 2011

Mentre Napolitano inaugura la nuova stazione Tiburtina di Roma, rilanciando così l’Alta Velocità, Mauro Moretti, amministratore di Trenitalia, smantella il servizio nazionale dei vagoni letto e cuccette, licenziando ottocentosessantacinque lavoratori.
La gestione delle tratte internazionali viene invece affidata a un’azienda francese.
I dipendenti, che dall’undici dicembre si ritroveranno senza lavoro, protestano sui tetti degli edifici delle Ferrovie.

Archivio

Essere poliziotti a Napoli

Troppa criminalità, poche risorse e sempre meno uomini. Le forze dell’ordine a Napoli sono ridotte…


Luttazzi: “Siete d’accordo che Anna Falchi si tolga gli slip?”

Anna Falchi intervistata da Daniele Luttazzi


Berlusconi VS Rutelli

Daniele Luttazzi in un storico monologo satirico su Berlusconi e Rutelli:”Cosa abbiamo fatto per meritarci…


Luttazzi: “Le mie sono solo battute”

Uno scatenato Daniele Luttazzi risponde alle critiche ricevute da L’avanti e passa “all’attacco”


Luttazzi: “Io faccio un piccolo spuntino”

La satira di Daniele Luttazzi


“Sui social hanno minacciato di stuprarmi dopo aver partecipato ad Announo”

Laura Sparavigna racconta la sua esperienza sui social: “Dopo la mia partecipazione ad Announo dell’anno…


Belen: “Mi attaccano perché ho successo, soldi e sono famosa”

Belèn Rodriguez, ospite della puntata Rete Cattiva?, attacca il web: “Internet non è solo simile alla…


Io e Ask: il racconto di una vittima di cyberbullismo

“Se non stai nel gruppo sei una sfigata”. Giorgia, nome di fantasia, racconta com’è iniziata…


C’era una volta il predellino

18 novembre 2007. In una piazza San Babila gremita di gente, in pieno centro a…


Papà & Papà: storia di una maternità per altri da Roma agli USA

Nancy e la sua famiglia vivono in California, a 300 km da San Francisco, in…


ULTIMA PUNTATA

Solo chiacchiere e distintivo?

Stipendi bassi, straordinari non pagati, pochi mezzi per controllare il territorio
Fatto Quotidiano TV
ffff5003
Essere poliziotti a Napoli