La protesta sul tetto

di | 5 dic 2011

Mentre Napolitano inaugura la nuova stazione Tiburtina di Roma, rilanciando così l’Alta Velocità, Mauro Moretti, amministratore di Trenitalia, smantella il servizio nazionale dei vagoni letto e cuccette, licenziando ottocentosessantacinque lavoratori.
La gestione delle tratte internazionali viene invece affidata a un’azienda francese.
I dipendenti, che dall’undici dicembre si ritroveranno senza lavoro, protestano sui tetti degli edifici delle Ferrovie.

Archivio

Saviano: “Renzi tace perché il sud è dimenticato”

Roberto Saviano  sulle primarie in Campania: “Sono una barzelletta e non bisogna andare a votare…


L’intervista a Gaetano Vassallo, l’ex “ministro dei rifiuti” del boss dei Casalesi

A Caivano non è cambiato nulla, e così a Giugliano e negli altri 52 comuni…


Ciao Emiliano

“Probabile che ti stessero aspettando”, gli disse al suo arrivo al Fatto quotidiano un anziano…


No Tav: Alta voracità

Marco Travaglio ripercorre la storia della ferrovia Torino-Lione e illustra le conseguenze del progetto TAV….


Dario Fo: “I soldi della casta? Guai a chi li tocca”

Sandro Ruotolo intervista Dario Fo e Franca Rame.


Dario Fo: “Al ladro!”

Un estratto dell’intervento di Dario Fo alla notte dell’Onestà.


Franca Rame: “Quando Celentano portò il mio spettacolo Lo stupro in tv”

Franca Rame, moglie di Dario Fo, racconta di quando con l’aiuto di Adriano Celentano portò…


“Quando un giorno non sarò più senatore, andrò all’isola dei famosi con Berlusconi”

Cosa pensa il senatore Antonio Razzi della crisi di Forza Italia e del suo leader…


Fusi a Verdini: “Nessuno mi da una mano” “Che ci posso fare io? Ti ho già portato dal Ministro”

Denis Verdini è stato condannato in primo grado a due anni per concorso in corruzione….


Dell’Utri prigioniero politico?

La Corte europea dei Diritti dell’Uomo con una sentenza dell’aprile scorso ha deciso che Bruno…


Fisk sul terrorismo: “Siamo noi i colpevoli”

La ricerca delle motivazioni degli attentati