VUOI PARTECIPARE COME PUBBLICO ALLA TRASMISSIONE? SCRIVI A PUBBLICO@SERVIZIOPUBBLICO.IT

Intervista a Ivan Lo Bello

di | 27 gen 2012

Il presidente della Confindustria siciliana sul movimento dei forconi: “Non si può ridurre tutto all’aumento dei prezzi del gasolio, bisogna cambiare piattaforma della protesta”. Inoltre non lo convince il silenzio sulle voci di infiltrazione mafiosa all’interno del movimento. Secondo Lo Bello “le intimidazioni a chi non aderisce alla protesta provengono dalle cosche mafiose”.

Archivio PUNTATA

La rivolta dei Forconi

Per il premier Monti, “l’Italia non viene più vista dagli Stati membri come una mina…


La crisi di Pachino

La Sicilia é ferma dal 16 gennaio. La protesta degli autotrasportatori ha messo in ginocchio…


Castelli, Zamparini e Letta

Mentre Zamparini accusa la politica e Castelli la difende, Enrico Letta sostiene che le origini…


Letta, Zamparini e Castelli

Secondo Enrico Letta, deputato del Pd, uno dei problemi per cui è difficile riuscire ad…


CatricaLetta

Marco Travaglio e il suo editoriale. Ci sono le liberalizzazioni che si dicono e si…


I leghisti: la manifestazione

Luca Bertazzoni all’ultima manifestazione della Lega. Dal palco di Milano, Maroni è di nuovo al…


Amara terra mia

“Quando uno lotta, si batte e chiede di essere ascoltato, è uno che non vuole…


La copertina

L’Italia sembra esplodere. Partendo dalla Sicilia la rivolta dei forconi si è fatta rivolta dei…


Castelli e i sardi

Incalzato dai vivaci commenti di un operaio sardo il senatore Castelli lascia lo studio di…


ULTIMA PUNTATA

FUORI!

La quinta puntata della quarta stagione