C’era una volta un cavallo…

di , | 4 Dic 2011

Le holding della famiglia Ligresti, Sinergia e Imco, sono state dichiarate fallite dal tribunale di Milano. Le due società avrebbero accumulato 400 milioni di debiti verso le banche, 60 milioni verso altri creditori, e hanno un patrimonio netto negativo pari a 81,6 milioni.
A nulla è servito quindi il il salvataggio da parte di Unicredit, che il 22 marzo 2011 optò per un finanziamento di 170 milioni di euro al gruppo Ligresti, che proprio nei confronti della banca di Piazza Cordusio aveva maturato un debito di 300 milioni di euro. La holding di famiglia, la Premafin, controlla la compagnia assicurativa Fondiaria Sai. Fra cavalli di razza, alberghi, ippodromi, porti di lusso e borsette alla moda, un viaggio nell’impero della famiglia Ligresti. Ma non tutti questi affari sono fortunati e così i piccoli azionisti di Fondiaria Sai si ritrovano a pagare le aziende dei Ligresti o diventano proprietari di imprese piene di debiti. Ma perché Unicredit aiuta questi grandi gruppi mentre i piccoli imprenditori si ritrovano senza casa e senza azienda?

Archivio

[ESCLUSIVO] NAPOLI, OMAGGIO DEL QUARTIERE AL BOSS DI FORCELLA

Emanuele Sibillo, il giovane boss ucciso in un agguato lo scorso luglio, si è reincarnato…


Soru condannato: tutto nasce da una nostra inchiesta

Come è legata un nostra vecchia inchiesta alla condanna a 3 anni di reclusione per…


Saviano: “Renzi tace perché il sud è dimenticato”

Roberto Saviano  sulle primarie in Campania: “Sono una barzelletta e non bisogna andare a votare…


L’intervista a Gaetano Vassallo, l’ex “ministro dei rifiuti” del boss dei Casalesi

A Caivano non è cambiato nulla, e così a Giugliano e negli altri 52 comuni…


Ciao Emiliano

“Probabile che ti stessero aspettando”, gli disse al suo arrivo al Fatto quotidiano un anziano…


No Tav: Alta voracità

Marco Travaglio ripercorre la storia della ferrovia Torino-Lione e illustra le conseguenze del progetto TAV….


Dario Fo: “I soldi della casta? Guai a chi li tocca”

Sandro Ruotolo intervista Dario Fo e Franca Rame.


Dario Fo: “Al ladro!”

Un estratto dell’intervento di Dario Fo alla notte dell’Onestà.


Franca Rame: “Quando Celentano portò il mio spettacolo Lo stupro in tv”

Franca Rame, moglie di Dario Fo, racconta di quando con l’aiuto di Adriano Celentano portò…


“Quando un giorno non sarò più senatore, andrò all’isola dei famosi con Berlusconi”

Cosa pensa il senatore Antonio Razzi della crisi di Forza Italia e del suo leader…


Fisk sul terrorismo: “Siamo noi i colpevoli”

La ricerca delle motivazioni degli attentati