Chi ha paura di Nino Di Matteo

di | 2 Apr 2013

Due nuove lettere anonime minacciano di morte Nino Di Matteo, il pm del processo sulla trattativa Stato-mafia. “Amici romani di Matteo Messina Denaro hanno deciso di eliminare Nino Di Matteo in questo momento di confusione istituzionale, per fermare questa deriva di ingovernabilità. Cosa nostra ha dato il suo assenso”. L’estensore dell’anonimo sostiene di essere uno dei membri del commando di morte, in grado di fornire notizie riservate sugli spostamenti del magistrato. Le misure di sicurezza per il magistrato sono state subito rafforzate e la Procura di Caltanissetta ha aperto un’indagine. Ecco cosa aveva detto Di Matteo pochi giorni fa nella requisitoria del processo al generale Mori, un’inchiesta che va di pari passo con quella sulla trattativa. 

Guarda Le telefonate tra Nicola Mancino e Loris D’Ambrosio
Guarda La deposizione di Mario Mori

Archivio Un mistero lungo più di vent'anni

[Esclusiva SP] – La bionda delle stragi

Questo è l’identikit della donna bionda che due diversi testimoni videro sui luoghi delle stragi…


Scarantino prelevato e arrestato: il video davanti all’albergo

Vincenzo Scarantino è l’ex collaboratore di giustizia che si era accusato, salvo poi ritrattare tutto,…


Marco Travaglio racconta la Trattativa

L’intervento di Marco Travaglio al convegno organizzato da Il Fatto Quotidiano “A che punto sono…


Esclusivo Scarantino: “Mi indicavano cosa dire sotto minaccia”

Per la prima volta, dopo oltre vent’anni di storia processuale, il pentito chiave della strage…


Le telefonate Mancino – D’Ambrosio: anticipazione/3

PARTE 3 Ecco la terza telefonata Mancino-D’Ambrosio: D’Ambrosio legge a Mancino la lettera che il…


Le telefonate Mancino – D’Ambrosio: anticipazione/2

PARTE 2 Il secondo audio esclusivo delle telefonate fra Loris D’Ambrosio, consulente giuridico del Quirinale…


Le telefonate Mancino – D’Ambrosio: anticipazione/1

PARTE 1 L’audio esclusivo delle telefonate fra Loris D’Ambrosio, consulente giuridico del Quirinale e l’ex…


Esclusivo: parla Vincenzo Scarantino

“La mafia arriva, spara in faccia, spara in testa. Subito uno si accascia, e muore….


Riina e il giallo del senatore

In questi giorni si è molto parlato dei colloqui in carcere tra Salvatore Riina e…


D’Ambrosio e Mancino

Trattativa Stato-Mafia: Napolitano sarà sentito come teste al processo sulla Trattativa Stato-Mafia, ma le domande riguarderanno…


Fisk sul terrorismo: “Siamo noi i colpevoli”

La ricerca delle motivazioni degli attentati