La balla della settimana

di | 11 nov 2011

Il magistrato Antonio Ingroia, procuratore della procura distrettuale antimafia di Palermo, si è definito “un partigiano”. L’hanno accusato di essere comunista, l’hanno criticato dicendo che un giudice deve essere imparziale, o sostenendo che “Ingroia partigiano non può più fare il giudice.”  Marco Travaglio spiega cosa ha davvero detto Antonio Ingroia.

Archivio Travaglio

SLURP! L’editoriale di Marco Travaglio


L’editoriale di Marco Travaglio per Rosso di Sera è tratto dal suo ultimo recital teatrale,…


Governi lecca-lecca

Il direttore del Fatto Quotidiano dà vita a un esilarante bestiario giornalistico, che va dalla…


Renzi Slurp

Renzi si lamenta dei gufi, dei talk show e dei giornalisti? Ne ha tutte le…


Caro Mattarella, ti scrivo

“Caro Mattarella, data l’ora non vorrei svegliarla, quindi le parlerò sottovoce”: la lettera aperta di Marco…


Yes, Renzi can

Dall’incontro americano con Barack Obama alle prese di posizione sulla Libia, tutte le ultime mosse…


50 sfumature di sì

Marco Travaglio sferza la minoranza Pd, a parole sempre pronta alla battaglia ma inerte nell’opposizione…


Intercettazioni e supercazzole

Un appalto su 3 è truccato, 1 contribuente su 4 evade, gli imprenditori dichiarano meno…



Lupi & Incalza: come Battisti e Mogol

“Stasera il delitto non è imperfetto, è imperfettissimo. Basta leggere le intercettazioni per sapere tutto…


Dove c’è Salvini c’è casa

Il delitto imperfetto della settimana riguarda Salvini, l’altro Matteo emergente della politica italiana: sarà vero…


ULTIMA PUNTATA

ROSSO DI SERA

L'ultima puntata di Servizio Pubblico