VUOI PARTECIPARE COME PUBBLICO ALLA TRASMISSIONE? SCRIVI A PUBBLICO@SERVIZIOPUBBLICO.IT

La balla della settimana

di | 11 nov 2011

Il magistrato Antonio Ingroia, procuratore della procura distrettuale antimafia di Palermo, si è definito “un partigiano”. L’hanno accusato di essere comunista, l’hanno criticato dicendo che un giudice deve essere imparziale, o sostenendo che “Ingroia partigiano non può più fare il giudice.”  Marco Travaglio spiega cosa ha davvero detto Antonio Ingroia.

Archivio Travaglio

Travaglio: “La Boschi: le bionde trecce, gli occhi azzurri e poi? Zero”

Dopo il viaggio del ministro per le Riforme Maria Elena Boschi a Kinshasa, con la…


I negazionisti della Trattativa

“Per anni, sulla trattativa, c’erano i negazionisti: non c’è mai stata, figuriamoci se lo Stato…


Santoro-Travaglio: la stretta di mano

La stretta di mano tra Santoro e Travaglio a una settimana dal duro confronto tra…


L’importanza di chiamarsi Matteo

“E’ vero che l’altro Matteo ha trovato la ricetta contro i clandestini? “Sì”, diranno i…


Autoriciclaggio, che goduria!

“‘L’autoriciclaggio non è punibile quando il denaro, i beni o altre utilità’ – udite udite…


De Magistris e il paradosso del Comma 22

Sarà vero che De Magistris si è “inventato” le inchieste sui politici? Marco Travaglio ripercorre…


Renzi lo smemorato e l’articolo 18

Lo chiamano -sentite che meraviglia,che soavità- “contratto a tutele crescenti”: più invecchi, più tutele hai….


L’importanza di essere renziani

“Siamo tutti renziani. Fate largo, non spingete, sul carro del vincitore c’è posto per tutti….


Renzi ciclista, Papa Berlusconi e Grillo Hitler

Dall’Expo a Renzi che pedala ma sta fermo, da Berlusconi al plastico di Grillo: la…


Forza Libano e TangentExpo

“Da Milano a Reggio Calabria, l’Italia è più che mai unita. A Milano 7 arresti…


ULTIMA PUNTATA

GLI UNTORI

La settima puntata della quarta stagione