SAVIANO: IL SUD DIMENTICATO E DERUBATO DALLA POLITICA

Napoli, Salerno, Cosenza, Crotone, Brindisi, Benevento, Caserta. Sono solo alcuni degli importanti centri del sud in cui si andrà a votare questo fine settimana per le elezioni amministrative. Rispetto a un anno fa, quando si votò per le regionali in Campania e Puglia fra infuocate polemiche, qualcosa è cambiato nell'impegno del governo? Vi riproponiamo questo atto d'accusa di Roberto Saviano: "Renzi tace perché il Sud non interessa più, gli esponenti della classe dirigente del Sud vengono scelti per la loro lealtà e non per le capacità"

In primo piano

FFFF5301

De Luca: “Io impresentabile? Con me solo gente perbene”

Parla il candidato Pd alla presidenza della Campania
sp0416_06_scarpinato_cambiata_mafia

Scarpinato: “Oggi la corruzione è emergenza nazionale”

Il pg di Palermo su come la criminalità smonta lo stato sociale
Guerra fra mondi
anasbanner

Il jihadista della porta accanto

I foreign fighters rappresentano un pericolo reale e imprevedibile. Secondo le ultime stime, i combattenti partiti dall’Europa e diretti verso gli scenari di guerra mediorientali sarebbero tra i tre e i 5mila. Tra loro c’è Anas: 21 anni, figlio di genitori marocchini ma cresciuto a Vobarno, nel Bresciano, è partito per la Siria con l’intenzione di sposare lo Jihad

ffff5181

La storia di Anas / 1: il rapper jihadista

A Vobarno, nel paese in cui è cresciuto
ffff5182

La storia di Anas / 2: la moschea dove pregava

“L’estremismo nasce dall’ignoranza”
ffff3015

“Così ho visto Gastone sparare a Ciro”

L’ultrà racconta la sparatoria del 3 maggio: “C’erano due pistole”
ffff3016

“Volevamo uccidere Gastone”

L’intervista esclusiva dI Sandro Ruotolo a un ultrà

Fisk sul terrorismo: “Siamo noi i colpevoli”

La ricerca delle motivazioni degli attentati