L’imbroglio


di | 14 Dic 2012

“Lo spread? Smettiamola di parlare di questo imbroglio. La Germania detta condizioni a tutti”: il giorno dopo queste parole pronunciate da Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel ha elogiato Mario Monti mentre il governo di Berlino ha fatto sapere che non accetterà attacchi e populismi anti-Germania durante la campagna elettorale italiana. E così, mentre risale la tensione italo-tedesca e il puzzle politico di casa nostra si complica, il Paese si ritrova a pagare un conto che si fa sempre più salato: le imprese sono in difficoltà, la disoccupazione è in aumento, più di un terzo dei giovani italiani sono senza lavoro, la rata dell'Imu di dicembre si sta mangiando le tredicesime, i consumi ristagnano mentre una parte delle famiglie italiane e del ceto medio intacca - per far fronte all'emergenza - i  propri risparmi, con la crescita che resta un miraggio. E la politica – a pochi mesi dalle elezioni – si agita, ma sembra non voler mollare i propri privilegi. Come se ne esce? Con le ricette di Monti o esiste anche un'altra via d'uscita? Ospiti in studio: l’ex ministro dell’Economia Giulio Tremonti, il leader dell’Italia dei Valori Antonio Di Pietro e il presidente della Banca nazionale del Lavoro Luigi Abete