Pronto, Presidente?


di | 7 Dic 2012

"Le ragioni della politica hanno prevalso su quelle del diritto". Così l'ex procuratore aggiunto di Palermo Antonio Ingroia ha commentato la sentenza della Corte Costituzionale sul ricorso del Capo dello Stato sul conflitto con la Procura di Palermo. Ma quali sono queste ragioni? Perché il magistrato parla di "sentenza politica"? E cosa succederà al processo sulla trattativa Stato-mafia? Ospiti in studio anche il sindaco di Napoli Luigi De Magistris, l’ex ministro Calogero Mannino, i giornalisti Paolo Mieli e Gianni Dragoni