LA GUERRA DEI ROLEX

di | 7 Mag 2015

Dopo l’inaugurazione di Expo tutti parlano di un’Italia che va, un Paese che in preda all’ottimismo trasforma persino un verso del suo inno nazionale in “siam pronti alla vita”, anziché “alla morte”. Ma di che ottimismo si tratta? Dell’intelligenza o della volontà? E se tutto va bene, come si spiega che nel Bel Paese ci siano ancora giornalisti minacciati per la semplice ragione di aver fatto il proprio mestiere (come il nostro vicedirettore Sandro Ruotolo? Ne abbiamo parlato con Giuliano Pisapia, Carlo Freccero, Bruno Vespa, Paolo Bonolis e Michele Riondino.

Archivio Puntata

Renzi Slurp

Renzi si lamenta dei gufi, dei talk show e dei giornalisti? Ne ha tutte le…


Le vignette di Vauro e la saga di Black-Renzy

Vauro lancia l’allarme black-Renzy: spacca il Pd, imbratta i beni pubblici, devasta la scuola. E…


Freccero: “Siamo oltre il fascismo”

Paolo Bonolis e Carlo Freccero si trovano d’accordo sulla pericolosità del “pensiero unico”. L’autore televisivo…


Freccero: “Il pensiero maggioritario non è l’unica verità”

Carlo Freccero è molto preoccupato dalla relazione sempre più stretta tra mass media e potere:…


Riondino: “Noi dobbiamo cambiare la mente dei tarantini”

Michele Riondino spiega le battaglie che fa ed i motivi che lo spingono a lottare…


Pisapia: “Escludo che ci sia stato un morto nei cantieri Expo”

Il sindaco di Milano Giuliano Pisapia: “Escludo che ci sia stato un morto nel cantiere…


Marchionne, ma quanto guadagni?

Mentre si decide come e a chi restituire i soldi e a chi no, abbiamo…


Freccero: “L’EXPO è una Festa dell’Unità con molti ristoranti”

Carlo Freccero si scaglia contro l’EXPO definendolo “una festa dell’Unità con molti ristoranti”, mentre Michele…


“EXPO? Un baraccone che non lascerà nulla”

Marco Travaglio attacca Expo: “È un baraccone che non lascerà nulla. Non è un caso…


Bonolis: “Vorrei ragionare con Fedez e capire le ragioni del No Expo”

L’analisi del conduttore che ha inaugurato Expo: “Devo ammettere che non conosco le ragioni dei…


Fisk sul terrorismo: “Siamo noi i colpevoli”

La ricerca delle motivazioni degli attentati