Punire i corrotti

di | 24 Nov 2011

L’inchiesta Finmeccanica si allarga a macchia d’olio. Il governo Monti chiede
una soluzione rapida e responsabile: ma chi pagherà il conto? Il mondo del
lavoro, ancora una volta? Intanto, la Fiat annuncia la disdetta dei contratti e
l’applicazione del “modello Pomigliano” a tutti gli stabilimenti
automobilistici del Gruppo in Italia.
Ospiti di Michele Santoro: il segretario generale della Fiom-Cgil Maurizio
Landini e l’imprenditore e parlamentare Santo Versace, il giuslavorista Michele
Tiraboschi, e i giornalisti Marco Lillo del Fatto quotidiano e Massimo
Mucchetti del Corriere della Sera.

Archivio Puntata

Intervista a Pier Francesco Guarguaglini

Guarguaglini, indagato dalla magistratura, racconta la sua versione dei fatti. “Io faccio quello che mi…


Le vignette di Vauro

Monti incontra la Merkel e Sarkozy: cosa si saranno detti? Come sarà il governo Monti?…


Supermanager, Superstipendi (parte 2)

Gianni Dragoni ci parla dei super-stipendi dei super-manager a capo delle grandi aziende italiane, sia…


La storia di Lea Garofalo

Questa è un’intervista esclusiva con Marisa Garofalo, sorella di Lea, testimone di giustizia uccisa dalla…


Alenia: quel pasticciaccio alla varesina

Alenia, azienda del gruppo Finmeccanica ha diversi stabilimenti sparsi in tutta Italia, da Pomigliano a…


La corruzione

La corruzione costa allo stato italiano un bel po’ di miliardi ogni anno. E molti…


Padre Indignato della Santa Indignazione

“Pecorello Michele, da quando non c’è più lui non sei più tu!”, grida il Padre…


Supermanager, Superstipendi (parte 1)

Gianni Dragoni ci parla dei super-stipendi dei super-manager a capo delle grandi aziende italiane, sia…


La copertina

Il caso Finmeccanica è sulle prime pagine di tutti i giornali. E’ l’ennesima storia di…


Conflitto d’interessi

Tangenti e Finmeccanica, questo l’argomento del monologo d’apertura di Michele Santoro. Mario Monti incontra Sarkozy…


Fisk sul terrorismo: “Siamo noi i colpevoli”

La ricerca delle motivazioni degli attentati