Salvare l’euro

di | 1 Dic 2011

La quinta puntata di Servizio Pubblico.
Le banche lanciano l’allarme: non c’è più liquidità e, mentre le casse sono sempre più vuote, la Bce spinge sull’acquisto di Bot e Btp. Perché il valore delle banche sembra sempre più precipitare? È davvero possibile la fine della moneta unica? E chi pagherà il conto? Quanto conta, in questo, la politica di Francia e Germania? E cosa potrà fare il governo Monti?
Ospiti di Michele Santoro: l’onorevole Renato Brunetta e l’europarlamentare Sergio Cofferati, il banchiere Claudio Costamagna, Massimo Giannini, vicedirettore di Repubblica, e la giornalista Nunzia Penelope.
Tra i servizi, un’intervista esclusiva all’economista francese Jean-Paul Fitoussi e un’inchiesta su Unicredit e la galassia Ligresti.

Archivio Puntata

Il mercato cos’é?

“Comanda il mercato!”, sostiene l’ex ministro Brunetta. Invece, per Michele Santoro: “C’è gente che il…


Le vignette di Vauro

Quali sono i rimedi alla crisi proposti da Monti? Cosa farà l’opposizione? Si tornerà al…


Finmeccanica

Filippo Milone è stato nominato sottosegretario alla Difesa nel governo Monti. Ma chi è Milone?…


Vuoto di democrazia

Cosa succederebbe se l’euro cadesse? E’ una possibilità concreta o sono solo parole in libertà,…


“La patrimoniale, no!”, sostiene Renato Brunetta

La patrimoniale è una tassa che porterebbe alla depressione della nostra economia. “Le società che…


La copertina

Silvio Berlusconi, alla conferenza stampa di presentazione del libro di Angelino Alfano, dichiara che la…


Padre Indignato della Santa Indignazione

“Pecorello Michele allora ci sei! Confessa i tuoi sbagli! O ci sei o non ci…


Salvare l’euro. Il backstage.

Il dietro le quinte della puntata di Servizio Pubblico del primo dicembre. Volete sapere cosa…


Attenti all’esplosione dell’Europa

Giulia Innocenzi intervista Jean-Paul Fitoussi, economista e professore alla LUISS di Roma e all’Institut d’Etudes…


Tutto il Monti minuto per minuto

Mario Monti domenica mattina è andato dal barbiere Giuseppe, che ha aperto solo per lui….


Fisk sul terrorismo: “Siamo noi i colpevoli”

La ricerca delle motivazioni degli attentati