Vedo sento parlo

di | 24 Mag 2012

“Vedo Sento Parlo” è il titolo della puntata di giovedì 24 maggio di Servizio Pubblico.
«Più trascorrono gli anni e più cresce il disagio. Il peso del rimosso, della parte della storia relegata nel fuori scena, è tale da stravolgere completamente la realtà, quella realtà che abbiamo vissuto e sofferto con Giovanni e Paolo e che racconta, diversamente da quanto si ripete nelle cerimonie ufficiali, che il male di mafia non è solo fuori di noi, è anche “tra noi”», ha scritto Roberto Scarpinato. A vent’anni da Capaci, quanti sono ancora gli interrogativi senza risposta? Quali misteri avvolgono la latitanza, e poi la cattura, del boss Bernardo Provenzano? Lo Stato è riuscito, come chiedeva Paolo Borsellino, “a darsi un’immagine credibile”?
Ospiti di Michele Santoro: il procuratore aggiunto della Procura antimafia di Palermo Antonio Ingroia, il neosindaco di Palermo Leoluca Orlando, il procuratore generale presso la Corte di Appello di Caltanissetta Roberto Scarpinato, Giovanna Maggiani Chelli dell’associazione tra i familiari delle vittime della strage di via dei Georgofili, il direttore di Calabria Ora Piero Sansonetti.
Tra i servizi, una ricostruzione a fumetti degli ultimi anni di latitanza, fino alla cattura, di Bernardo Provenzano: un nuovo esperimento di fusione di generi e di linguaggi che Servizio Pubblico ha iniziato a lanciare.

Archivio Puntata

Lo scudo fiscale

Il governo Monti ha deciso di sedersi al tavolo con il Governo svizzero per provare…


Le vignette di Vauro

Le irriverenti vignette di Vauro raccontano in modo ironico e sarcastico quanto è accaduto nell’ultima…


Gli occhi di Brindisi

Martina Carpani è stata vicinissima alla vicenda di Brindisi e adesso “vediamo intorno a noi…


Il segreti di Provenzano/1

Chi ha voluto la trattativa tra Stato e mafia? Chi furono i protagonisti? Quali segreti nascondono…


Mesagne e la Sacra corona unita

Non distante dalla chiesa in cui si sono celebrati i funerali di Melissa, uccisa nell’attentato…


Il messaggero di Bernardo Provenzano

Quali misteri avvolgono la lunga latitanza di Bernardo Provenzano? Il padrino corleonese fu arrestato l’11…


Il confronto tra Stato e mafia

Antonio Igroia, procuratore aggiunto della Procura distrettuale antimafia di Palermo, afferma che il confronto Stato-mafia…


Capaci: non solo vendetta della mafia

Per Roberto Scarpinato, procuratore generale presso la Corte d’Appello di Caltanissetta, gli omicidi di Falcone…


La copertina

Sandro Ruotolo e Walter Molino ricostruiscono la vicenda legata all’urologo Attilio Manca, morto “suicida” nel…


La storia della Repubblica

Sansonetti, direttore di Calabria Ora, traccia il bilancio delle strategie di collegamento tra Stato  e…


12

Fisk sul terrorismo: “Siamo noi i colpevoli”

La ricerca delle motivazioni degli attentati